PRESENTAZIONE STAGIONE 2022

COMUNICATO STAMPA

 

IL 13 FEBBRAIO INAUGURA LA STAGIONE 2022 

DEL TEATRO ROSSINI DI PONTASSERCHIO

un cartellone ricco di eventi per grandi e piccini

 

SAN GIULIANO TERME (PI) 9 febbraio 2022 

Il 13 febbraio 2022, alle 17:30 tutti a teatro con Scretch, lo spettacolo icona di Claudio Cinelli, successo internazionale del Teatro di Figura.

 

Il 13 febbraio 2022, inaugura la seconda parte della stagione del Teatro Rossini di Pontasserchio, con un cartellone ricco di iniziative per grandi e piccini e nomi importanti, nel panorama nazionale e internazionale dello spettacolo dal vivo, come Peppe Servillo, già vincitore del Festival di Sanremo, nell’ambito musicale, il Side kunst-cirque nel settore circo contemporaneo, Iaia Forte, nell’ambito prosa, Claudio Cinelli personalità internazionale nel teatro di figura e teatro ragazzi.

 

“Sono veramente molto contenta della Stagione 2022 del Teatro Rossini e della collaborazione con le Associazioni gestrici, Antitesi e The Thing,“ afferma Lucia Scatena, Vicesindaca e Assessora alla Cultura del Comune di San Giuliano Terme; “un lavoro culturale interessante che tiene conto del territorio di riferimento e allo stesso tempo ha un respiro nazionale e a tratti anche internazionale. Dopo le battute di arresto dovute alla pandemia, un cartellone così ricco di eventi di qualità, ci fa guardare con positività e ottimismo alla ripresa delle attività artistiche e sociali del nostro Comune e non solo.”

 

La Stagione è realizzata dalle Associazioni Antitesi Teatro Circo e The Thing, e dai rispettivi direttori artistici Martina Favilla e Andrea Vescio.

 

“Ringraziamo Il Sindaco, la Vicesindaca e tutta l’Amministrazione comunale di San Giuliano Terme, per la fiducia e il supporto che ci hanno dato anche nel periodo di lock down, in cui abbiamo continuato a lavorare e collaborare anche dietro le quinte per tornare finalmente in presenza con un cartellone di qualità,” aggiunge Martina Favilla direttrice artistica di Antitesi Teatro Circo, “presentiamo una programmazione che offre attività per tutte le età, che spaziano dal circo, alla prosa, dalla musica al teatro ragazzi e scuola, dalla formazione alla presentazione di libri, con una visione, di un teatro e di uno spazio teatrale, in stretto dialogo con il pubblico e la cittadinanza in cui è inserito, che ci auguriamo possa sempre più divenire luogo intergenerazionale di incontro, scambio e di festa.”

“Realizzare la programmazione del Teatro Rossini è per le nostre associazioni un onore e un impegno: l’onore di essere parte di questa importante Istituzione, che proprio quest’anno compie 100 anni, l’impegno di restituire centralità culturale ad uno spazio che per cento anni ha significato cultura e rapporto con il territorio”, dice Gabriele De Luca, presidente dell’Associazione The Thing.

 

Scretch di Claudio Cinelli è il primo spettacolo del 2022, che si terrà domenica 13 febbraio alle 17:30. Bellissima perfomance di un grande artista, che accomuna grandi e piccoli, Cinelli è infatti una della figure più eclettiche del panorama artistico teatrale italiano, nonchè una vera e propria autorità nel campo del Teatro di Figura internazionale. (Per acquistare i biglietti: https://www.diyticket.it/search).

 

Di fronte alle criticità che stiamo vivendo, è sempre più forte il desiderio di tornare a vivere la socialità e gli eventi culturali con spensieratezza e libertà. “Arte e Libertà” è infatti il motto della parte di Stagione, curata da Antitesi Teatro Circo, che si pone come veicolo di riflessione su tematiche attuali, senza retorica, ma in modo artistico e creativo.

Non mancheranno spettacoli circensi, elemento caratterizzante di Antitesi, come gli appuntamenti del 26 e 27 febbraio con lo spettacolo Full Out di Side kunst-cirque (ITA- FRA), - una delle compagnie più interessanti nel panorama europeo del circo contemporaneo, che porta avanti una particolare idea di ricerca artistica e creazione che si fonde con i luoghi in cui crea e incentiva lo scambio di idee tra artisti e pubblico - ma anche proiezioni di film, come quello di Renato Raimo, dedicato ad un’icona mondiale e locale allo stesso tempo, di spensieratezza e libertà: la Vespa, e spettacoli multidisciplinari che avranno come focus diritti e libertà, in particolare verrà affrontata la tematica della condizione della donna, in italia e nel mondo, rassegna che avrà inizio il 2 aprile, con la presentazione del libro Il paese che uccide le donne di Giuseppe Carrisi, giornalista RAI, scrittore e documentarista e proseguirà con una serie di eventi e spettacoli a tema, come Non chiamatelo Amore per la regia di Letizia Pardi, Malacarne della Compagnia Semi Volanti, La Gonna Abitata della Compagnia di Teatro Circo Le Mafalde, Seconda Possibilità della Compagnia Il Gabbiano, Dandelion di Antitesi Teatro Circo. 

 

L’associazione The Thing si è occupata principalmente dei settori prosa e musica, dove spiccano gli appuntamenti del 21 maggio, con Iaia Forte e Javier Girotto in Interno Familiare e del 24 Aprile con Peppe Servillo & Solis String Quartet in Carosonamente, viaggio nel mondo di Renato Carosone. Non mancano anche giovani compagnie come La Ribalta con il suo ultimo spettacolo Il settimo continente e un nome di spicco del teatro pisano, come Franco Farina, con I tuoi errori ci salveranno tratto da L'invasione degli ultracorpi di Jack Finney. Per la stagione musica, a Marzo sarà presentato il concerto di Orchestra Archè, Bach Solo e il 9 Aprile sarà la volta di Com’è profondo il mare, omaggio a Lucio Dalla con Tommaso Novi, Giulia Pratelli, Luca Guidi, Giorgio Mannucci. Infine, a maggio, sarà presentato un progetto speciale: I cartoni di una volta, un viaggio dentro i cartoni di un tempo, quei cartoni che hanno cullato e rappresentato l’infanzia di un’intera generazione: Capitan Harlock, Lamù, Hello Spenk e tanti altri, ritorneranno in una maratona fatta per grandi e piccini.

 

Tanti gli spettacoli anche per bambini e ragazzi, curati da Antitesi Teatro Circo, sia per le domeniche pomeriggio, a partire da domenica 13 febbraio, che per le matinée dedicate alle scuole, con un progetto importante “Arte e Libertà Lab - Cenerentola come non l’avete mai vista”, che coinvolgerà gli Istituti scolastici sul tema dei diritti dei bambini, in modo artistico e non convenzionale, incentivando l’incontro e lo scambio intergenerazionale.

 

La programmazione prevede anche una parte dedicata alla formazione a cura di Antitesi Teatro Circo, che propone laboratori di teatro-circo per bambini e ragazzi e  workshop di discipline circensi per adulti, sia per professionisti che per principianti. Parte della formazione sarà dedicata al Progetto Letture in scena! - Storie e drammaturgie dal territorio, percorso di lettura ad alta voce, a partire dal 24 febbraio, in collaborazione con il Circolo LaAV e Associazione Culturale Il Gabbiano, che si concentrerà sulla lettura di storie legate al territorio e vedrà una restituzione pubblica finale ad aprile 2022.

 

Infine, in linea con la vocazione inclusiva del Teatro, per la stagione 2022, le compagnie di teatro e circo, potranno partecipare al Bando Arte e Libertà: in cui verranno selezionate proposte artistiche che affrontano in maniera non convenzionale tematiche sociali. 

 

Le Associazioni Antitesi e The Thing, vi aspettano al Teatro Rossini di Pontasserchio, a partire da domenica 13 febbraio alle 17:30, con Scretch di e con Claudio Cinelli. Non potete mancare!